LambruScodella: Scodella Tipica Emiliana in chiave Moderna

LambruScodella: Scodella Tipica Emiliana in chiave Moderna

La Lambruscodella nasce da una collaborazione con Claudia e Martino di Amaaro!, una pittrice e un architetto che si sono reinventati nella lavorazione di ceramiche...

Venditore :Selezione Surbir

15,00 €
Aggiungi alla lista dei desideri

La Lambruscodella nasce da una collaborazione con Claudia e Martino di Amaaro!, una pittrice e un architetto che si sono reinventati nella lavorazione di ceramiche e terracotta.

Tradizionalmente, nella bassa emiliana il Lambrusco si è sempre bevuto all'interno di scodelline come questa (molto più economiche dei calici in vetro), spesso a colazione con lo zucchero o anche durante le festività con il mitico Surbir, che ha poi dato il nome a questo e-commerce: i cappelletti venivano infatti serviti assieme al loro brodo di carne, che era poi macchiato con mezzo bicchiere di Lambrusco, per formare il Surbir appunto. Ti invito a provare, anche solo un piccolo piatto: il risultato ti sorprenderà per quanto l'acidità del vino vada a bilanciare l'untuosità del piatto.

Le Lambruscodelle sono pezzi unici fatti completamente a mano quindi tutti diversi, possono essere lisce o "satinate", vellutate al tatto.

Berci un po' di Lambrusco è innanzitutto un'esperienza sensoriale e tattile.

Non sono perfettamente simmetriche, hanno una "spalla" un po' più alta per fare in modo da convogliare i profumi del lambrusco (o del brodo) verso il naso.